Google nel mirino della Commissione UE: avviata un’indagine per verificare possibili alterazioni della concorrenza

24/06/2021


classaction(2).jpg

La Commissione UE ha comunicato, tramite un annuncio del Commissario alla Concorrenza Margrethe Vestager, l’apertura di un’indagine antitrust nei confronti di Google al fine di appurare se il colosso di Mountain View abbia in qualche modo falsato la competizione con aziende concorrenti, favorendo i propri prodotti a discapito di quelli realizzati da altri nell’ambito di servizi collegati al mercato della pubblicità sul web. Il marketing online costituisce un settore particolarmente redditizio per Google, che solo lo scorso anno ha incassato da questi stessi servizi (tra cui la piattaforma di aste online Adx e il sistema di vendite pubblicitarie DubleClick) circa 124 miliardi di euro. 
La decisione della Commissione Europea segue di poco il recente provvedimento dell’Autorità Antitrust francese, che ha emesso una multa di 220 nei confronti di Google per abuso di posizione dominante proprio nell’ambito della pubblicità online. 
 





FEDERCONSUMATORI

Cookies Policy

Mappa  

Federconsumatori News percepisce esclusivamente i contributi pubblici all'editoria ai sensi del Decreto Legislativo del 15 maggio 2017, n. 70

a cura della Redazione della Federconsumatori
Direttore Responsabile Sabrina Soffientini
Responsabile di Redazione Tiziana Danese

Proprietà Federconsumatori Reg. Tribunale di Roma n. 10/2008 del 21/01/2008

Federconsumatori – Federazione Nazionale Consumatori e Utenti fa parte di CNCU, ECU, Consumers' Forum
Federconsumatori