Buoni fruttiferi: il 21 settembre 2021 si terrà l’udienza per valutare l’ammissibilità della class action promossa da Federconsumatori. Invitiamo i cittadini interessati a pre-aderire!

23/07/2021


soldi carta in mano(1).jpg

È fissata al 21 settembre 2021 l’udienza in cui si discuterà l’ammissibilità o meno della class action promossa da Federconsumatori contro Poste Italiane per consentire ai possessori dei buoni fruttiferi postali Serie Q di ottenere quanto gli spetta. I buoni in questione sono quelli della serie Q emessi tra il 1° luglio 1986 e il 31 ottobre 1995.

Poste Italiane, invece, in modo del tutto illegittimo, ha applicato una capitalizzazione al netto della ritenuta fiscale per ciascuno dei primi 20 anni di durata dei buoni.

A causa di tale condotta i cittadini hanno perso importanti somme, specialmente chi possedeva più buoni di tale serie. La Federconsumatori invita tutti i cittadini coinvolti ad effettuare la pre-adesione al più presto.

Pre-aderire all’azione di classe è semplice, basterà visitare il sito www.serieq.it  e compilare il form seguendo le indicazioni o rivolgersi ai nostri sportelli.





FEDERCONSUMATORI

Cookies Policy

Mappa  

Federconsumatori News percepisce esclusivamente i contributi pubblici all'editoria ai sensi del Decreto Legislativo del 15 maggio 2017, n. 70

a cura della Redazione della Federconsumatori
Direttore Responsabile Sabrina Soffientini
Responsabile di Redazione Tiziana Danese

Proprietà Federconsumatori Reg. Tribunale di Roma n. 10/2008 del 21/01/2008

Federconsumatori – Federazione Nazionale Consumatori e Utenti fa parte di CNCU, ECU, Consumers' Forum
Federconsumatori