Richiamati alcuni lotti di gelati Nuii, Milka e Smarties per ossido di etilene oltre i limiti

30/07/2021


ghoiaccioli bianchi e neri.jpg

La società Froneri, di proprietà di Nestlè e Pai Partners, ha comunicato il richiamo di alcuni lotti venduti in Austria dei gelati Nuii, Milka e Smarties, per la possibile presenza di ossido di etilene legata all’uso di additivi come la farina di carrube e la gomma di guar (molto utilizzati nell’industria del gelato).

Il battericida, impiegato nei silos e nelle stive delle navi il cui uso è vietato nella UE, è considerato cancerogeno.

Qualche giorno fa, anche l’azienda Mars, sempre in Austria, aveva richiamato alcuni lotti dei gelati Snickers, Bounty e Snickers Crisp.

Froneri Austria ha effettuato il richiamo dei suddetti prodotti in collaborazione con le autorità per la sicurezza alimentare in Austria.





FEDERCONSUMATORI

Cookies Policy

Mappa  

Federconsumatori News percepisce esclusivamente i contributi pubblici all'editoria ai sensi del Decreto Legislativo del 15 maggio 2017, n. 70

a cura della Redazione della Federconsumatori
Direttore Responsabile Sabrina Soffientini
Responsabile di Redazione Tiziana Danese

Proprietà Federconsumatori Reg. Tribunale di Roma n. 10/2008 del 21/01/2008

Federconsumatori – Federazione Nazionale Consumatori e Utenti fa parte di CNCU, ECU, Consumers' Forum
Federconsumatori