Il metodo migliore per scongelare i cibi è l’immersione in acqua fredda

25/08/2021


mirtilli congelati.jpg

Recenti studi dimostrano che il metodo più sicuro per lo scongelamento dei cibi è l’immersione in acqua fredda o a temperatura ambiente dopo averli immersi in un sacchetto di plastica. L’acqua fredda, oltre ad ostacolare la formazione dei batteri, è un conduttore di calore più efficace rispetto all’aria e uno scongelamento più rapido consente una migliore conservazione delle sue caratteristiche organolettiche, in primis sapore e consistenza. Tali conclusioni smentiscono la diffusa convinzione secondo la quale invece sarebbe preferibile scongelare gli alimenti con gradualità, lasciandoli per qualche ora in frigorifero: in realtà un passaggio di questo tipo, riducendo il divario tra la temperatura del prodotto congelato e quella a cui viene esposto una volta estratto dal freezer, porta alla formazione di grandi cristalli di ghiaccio che, una volta che l’alimento sarà definitivamente scongelato, si trasformeranno in acqua, rendendo il prodotto molle e, appunto, acquoso.





FEDERCONSUMATORI

Cookies Policy

Mappa  

Federconsumatori News percepisce esclusivamente i contributi pubblici all'editoria ai sensi del Decreto Legislativo del 15 maggio 2017, n. 70

a cura della Redazione della Federconsumatori
Direttore Responsabile Sabrina Soffientini
Responsabile di Redazione Tiziana Danese

Proprietà Federconsumatori Reg. Tribunale di Roma n. 10/2008 del 21/01/2008

Federconsumatori – Federazione Nazionale Consumatori e Utenti fa parte di CNCU, ECU, Consumers' Forum
Federconsumatori