Dal 2022 il biossido di titanio non potrà più essere usato come additivo alimentare

22/10/2021


donna con gomma.jpg

Gli Stati membri della Commissione Europea hanno disposto che a partire dal 2022 il biossido di titanio (E171) non potrà più essere utilizzato come additivo alimentare.

Al momento la sostanza E171 viene utilizzata come colorante in numerosi prodotti come gomme da masticare, pasticcini, integratori alimentari, zuppe e brodi.

In seguito al parere scientifico dell’Autorità Europea per la Sicurezza Alimentare, che ha ufficializzato i possibili effetti cancerogeni dovuti all’utilizzo del biossido di titanio, l’eliminazione della sostanza avverrà in maniera graduale nei successivi 6 mesi dall’entrata in vigore del testo, per poi essere definitivamente bandito dai prodotti alimentari. 





FEDERCONSUMATORI

Cookies Policy

Mappa  

Federconsumatori News percepisce esclusivamente i contributi pubblici all'editoria ai sensi del Decreto Legislativo del 15 maggio 2017, n. 70

a cura della Redazione della Federconsumatori
Direttore Responsabile Sabrina Soffientini
Responsabile di Redazione Tiziana Danese

Proprietà Federconsumatori Reg. Tribunale di Roma n. 10/2008 del 21/01/2008

Federconsumatori – Federazione Nazionale Consumatori e Utenti fa parte di CNCU, ECU, Consumers' Forum
Federconsumatori