Richiamati alcuni lotti di würstel per presenza di latte non dichiarata in etichetta

04/11/2021


Il Ministero della Salute ha diffuso il richiamo precauzionale da parte del produttore di alcuni lotti di würstel, a marchio Bonazza, Becher e Bona Die, a causa della possibile presenza di proteine del latte non dichiarata in etichetta.

I prodotti interessati dal ritiro sono i seguenti:

  • Würstel di puro suino classico Bonazza, venduto in confezioni da 4 pezzi (100 grammi) con il numero di lotto 23523 e con la data di scadenza 22/12/2021;
  • Würstel di puro suino classico Bonazza, venduto in confezioni da 3 pezzi (250 grammi) con il numero di lotto 23523 e con la data di scadenza 22/12/2021;
  • Würstel di puro suino Becher, in confezioni da 3 pezzi (250 grammi) con il numero di lotto 23523 e con la data di scadenza 08/01/2022;
  • Würstel di puro suino Bona Die, in confezioni da 4 pezzi (100 grammi) con il numero di lotto 23523 e con la data di scadenza 22/12/2022.

Tutti i würstel richiamati sono stati prodotti dall’azienda Bonazza Spa nello stabilimento di via Triestina 185/B, a Ca’ Noghera, nella città metropolitana di Venezia (marchio di identificazione IT 1145/L CE).

I clienti allergici o intolleranti al latte che abbiano acquistato una o più confezioni appartenenti ai lotti coinvolti sono invitati a non consumare il prodotto e di riconsegnarlo al punto vendita.

Per i consumatori che non soffrono di allergie o intolleranze al latte, il prodotto è sicuro e può essere consumato.





FEDERCONSUMATORI

Cookies Policy

Mappa  

Federconsumatori News percepisce esclusivamente i contributi pubblici all'editoria ai sensi del Decreto Legislativo del 15 maggio 2017, n. 70

a cura della Redazione della Federconsumatori
Direttore Responsabile Sabrina Soffientini
Responsabile di Redazione Tiziana Danese

Proprietà Federconsumatori Reg. Tribunale di Roma n. 10/2008 del 21/01/2008

Federconsumatori – Federazione Nazionale Consumatori e Utenti fa parte di CNCU, ECU, Consumers' Forum
Federconsumatori