Attenzione alla truffa della benzina annacquata

26/09/2022


pompa benzina(1).jpg

Negli ultimi mesi Polizia, Carabinieri e Guardia di Finanza hanno registrato, da parte dei cittadini romani, numerose segnalazioni relativamente i carburanti annacquati, distribuiti principalmente presso le pompe bianche (distributori privi di marchio).

Le Forze dell’Ordine hanno potuto constatare come anche nella capitale si stia diffondendo la truffa riconducibile alle organizzazioni criminali della camorra e della ‘ndrangheta.

Il fenomeno è iniziato nelle regioni vicine alle zone al confine con la Slovenia, dove vi è il maggior passaggio di cisterne che trasportano petroli e dove risulta più facile alterare i carburanti, per poi espandersi ed arrivare sino alla capitale.  

Più di mille casi sono stati registrati solo in pochi mesi.

Le Autorità invitano i cittadini a segnalare, presso le proprie sedi, i distributori che risultano coinvolti.





FEDERCONSUMATORI

Cookies Policy

Mappa  

Federconsumatori News percepisce esclusivamente i contributi pubblici all'editoria ai sensi del Decreto Legislativo del 15 maggio 2017, n. 70

a cura della Redazione della Federconsumatori
Direttore Responsabile Sabrina Soffientini
Responsabile di Redazione Tiziana Danese

Proprietà Federconsumatori Reg. Tribunale di Roma n. 10/2008 del 21/01/2008

Federconsumatori – Federazione Nazionale Consumatori e Utenti fa parte di CNCU, ECU, Consumers' Forum
Federconsumatori