In Comunicati, Salute

Nuovo e rilevante il percorso di accoglienza ed assistenza che garantisce, alle donne vittime di violenza, l’effettuazione di una visita medica tempestiva (entro al massimo 20 minuti).

Altrettanto innovativa è la possibilità prevista per i figli, presenti al ricovero, di permanere accanto alla madre e di conoscere non solo il percorso terapeutico, ma soprattutto di condividere l’intero percorso di ascolto, accoglienza e protezione.

Federconsumatori condivide l’attenzione posta nei confronti della protezione delle vittime di violenza, in particolare sottolinea e apprezza l’aspetto innovativo che caratterizza l’impegno nel valutare rischi di recidiva e i rischi di letalità. 

Post suggeriti
WordPress PopUp Plugin